19.05.2019, ore 18:55

Chi sono

Mi chiamo Giampaolo Bellucci per gli amici il “Jampy” e sono nato 42 anni fa a Foligno(PG) Chi sono?
Sono un  sognatore ,uno   che rincorre le parole ,le cattura,ci gioca,le porta verso il mare ,verso il sole,un  umile parolaio ,un semplice ragazzo  di periferia che ama scrivere e lo fa con passione
Scrivo praticamente da sempre,
pur avendo  rinchiuso e nascosto  i miei pensieri  ,che sono rimasti  impressi per  moltissimo tempo, sulle pagine di vecchie agende,piuttosto impolverate,dentro e tra il disordine dei miei cassetti.
Da qualche anno sono riuscito a trovare il coraggio per pubblicare alcune delle mie cose
E devo dire che ora mi sento soddisfatto per aver fatto questa scelta.
Ho scritto poesie,romanzi,racconti,canzoni,articoli giornalistici,ma non amo definirmi,scrittore,
poeta o chissà che cos altro  … Non voglio rinchiudermi dentro a delle definizioni che non mi appartengono preferisco semplicemente dire che scrivo per il semplice piacere di farlo e se proprio dovessi trovare una definizione direi che sono solo un ladro di parole.
Si proprio così,le rubo,ci gioco,creo immagini,
come se in mano avessi una tavolozza con mille colori e ogni colore trasmettesse un emozione,
con tutte le sue sfumature,più forti,più chiare più scure.
Non  sta sicuramente a me dirlo,ma credo che la vera forza del mio stile di scrittura sia la semplicità.

Credo che le cose che io scrivo possano essere comprese  anche da  un bambino e da qualsiasi altra persona di cultura o  di estrazione  sociale diversa. Insomma come  molto probabilmente direbbe anche il grande Mogol la mia scrittura sarebbe una scrittura  pop, ossia popolare ,che arriva facilmente a tutti proprio per questa sua genuina semplicità … Sono un autodidatta,la mia università è stata la strada,ma nonostante tutto  ciò ho diverse esperienze alle mie spalle,collaborazioni di varia natura,(musica,giornalismo ,letteratura).Sono stato ammesso ed ho frequentato il CET di Mogol,ho collaborato con il Corriere dell’Umbria e Reporter,sono iscritto alla S.I.A.E. dal 1993 ed ho collaborato con diversi artisti nella realizzazioni di diverse demo. Nel 2009 ho pubblicato “Il treno dei pensieri “ la mia prima silloge di poesie(Albatros il Filo)nel 2011 è uscito il mio primo romanzo intitolato “Il buio e la luce”(Arduino Sacco Editore)ed ho molti altri progetti in cantiere. Insomma,direi che per un cameriere che è meno servo di qualcuno che s’inchina  al potere,non è niente male …