16.09.2019, ore 16:39

Nati in una borgata

Nati in una borgata

dove la vita si vive

solo alla giornata

tra i rifiuti i giorni ormai finiti

come carta straccia già buttati

ogni ricordo

si dimentica

e il Lunedì

è come la Domenica

come gatti

in giro per i vicoli stretti

guardando i tramonti

tra gli odori dei cassonetti

vivendo la vita

senza ragioni

senza certezze ne stagioni

bambini senza età

che conoscono

anarchia e libertà

cani randagi senza catena

appena nati

gia fuori dal sistema

sempre alla ricerca di una ragione

per non vivere la delinquenza

e per non finire in prigione…